A volte ritornano

Ritratto di Claudio Barbera

21 Luglio 2012, 23:37 - Claudio Barbera   [suoi interventi e commenti]

Versione stampabileInvia per email

Solitamente con il termine " a volte ritornano" si usa definire qualcosa di negativo che non dovrebbe riaccadere di nuovo, invece accade.

Ma stavolta non è questo il senso che vorrei dare a questa frase. Anzi, è l'esatto contrario.

Mi ha molto emozionato il giuramento di Daniele Tumminello e il vederlo in (quasi) buona salute.

Non solo perchè un mio amico, non solo perchè è una splendida persona, ma anche perchè il suo "percorso" mi ricorda il mio stesso percorso, che ebbi la sfortuna di percorrere due anni fa.

Da incidenti come il mio e quello di Daniele difficilmente si torna indietro vivi. La maggior parte muore. Ma alcuni, miracolosamente, restano vivi e quasi non hanno alcun tipo di conseguenza per il resto della vita. Quale sia la discriminante non saprei. La fortuna, credo. Il destino già scritto a priori che non consente digressioni. Non lo sapremo mai. Certo non credo che la discriminante sia "il merito" altrimenti non credo di avere il diritto di essere qui ora.

Ma la realtà è che alcuni "a volte ritornano". Contro la statistica e la logica.

Del mio incidente posso solo dire che ha avuto la conseguenza di non aver potuto salvare tutto il materiale, in qualche caso di notevole valore per la comunità, pubblicato su Don Lappanio. Sarebbe stato utile poterlo mettere a disposizione di un altro sito, ma purtroppo lo spazio è scaduto prima che potessi intervenire.

Ma questo rappresenta il passato. Il presente è che la nostra città ha recuperato un giovane di grande valore. Non solo la sua famiglia dovrà essere felice di ciò ma tutta la città che può disporre nuovamente della onestà intellettuale di Daniele, che non mancherà di farla pesare nel suo lavoro di consigliere. A vantaggio di tutti.

Per fortuna.
 

Commenti

La GIOIA per il giuramento di Daniele è GRANDE.
Quanto grande è stata la partecipazione al suo dramma umano.
E' la gioia di TUTTI I CEFALUDESI.

Per me, il GIURAMENTO  di Daniele è, anche, ORGOGLIO e SPERANZA.
L' Orgoglio e la Speranza di un CEFALUDESE che vede la sua CITTA' rappresentata in Consiglio comunale da giovani come DANIELE. 

Nel ringraziarvi ancora una volta per le splendide parole di stima e di affetto che mi riservate, pubblico il testo del discorso che ho pronunciato il giorno del mio giuramento in Consiglio. Grazie!

"Signor Presidente, Colleghi Consiglieri, Signor Sindaco e Signori dell’Amministrazione, Cittadini

Solo oggi, a circa due mesi di distanza, sono in grado di partecipare ad una seduta del Consiglio Comunale e di prestare così giuramento al mandato di Consigliere. Un grande e impegnativo onore di rappresentanza che la fiducia dei cittadini di Cefalù mi ha voluto assegnare e che mi propongo di ottemperare con rinnovato impegno, dedizione e costanza. Le ragioni del mio ritardo sono note, a voi tutti e alla città. Quanto mi è successo ricade, purtroppo, nell’ambito delle circostanze e delle fatalità negative che spesso investono ciascuno di noi. Non possiamo evitarle; dobbiamo avere la forza di lottare per superarle.
Tutto ciò diventa decisamente più facile quando, come nel mio caso, si ha avuto la possibilità di essere assistiti con cure tempestive e altamente professionali e si ha la grazia di avere accanto una famiglia e degli amici eccezionali e tante altre persone che ogni giorno ti sostengono e ti accompagnano con il loro straordinario affetto. Uno straordinario affetto che lei Presidente Franco, il giorno della sua proclamazione a questo alto e prestigioso ruolo e per la quale ho il solo, grande, rimpianto di non aver potuto dare il contributo del mio voto, non ha mancato di manifestarmi pubblicamente a nome suo e di tutto il Consiglio. Straordinario affetto che mi è giunto da ognuno di voi Colleghi Consiglieri, di maggioranza e di opposizione. Straordinario affetto che mi ha donato Lei, Signor Sindaco, in virtù della stima e dell’amicizia che ci lega. Straordinario affetto che ognuno di Voi Assessori mi avete così premurosamente riservato. Ma accanto al vostro, mi è giunto l’affetto di tantissimi cittadini che in questi mesi hanno trepidato per le mie condizioni di salute e mi hanno dimostrato la loro gioia per la mia costante ripresa.
A tutti quanti, dunque, voglio esprimere con profonda emozione e con viva sincerità, la mia immensa gratitudine. Grazie per essermi stati accanto con il vostro spirito, grazie per le attenzioni e gli attestati di stima che mi avete riservato, grazie per avermi donato anche le emozioni di questa sera.
Semplicemente GRAZIE!"

Daniele Tumminello
Consigliere del Partito Democratico