Raddoppio ferroviario, Culotta: monitoreremo iter e impatto ambientale

Ritratto di Quale Cefalù

28 Novembre 2014, 18:58 - Quale Cefalù   [suoi interventi e commenti]

Versione stampabileInvia per email

 

"Dopo una lunga attesa ci siamo. Il lotto Ogliastrillo-Castelbuono è un'opera fondamentale per il territorio e rappresenta anche una buona possibilità occupazionale in una provincia martoriata dalla crisi. Senza dimenticare, ovviamente, l'importante ammodernamento infrastrutturale di cui beneficerà la nostra regione".

Lo dice Magda Culotta, sindaco di Pollina e deputato del Pd, commentando le ultime notizie riguardanti il raddoppio ferroviario Cefalù-Castelbuono: la firma del contratto tra Rete Ferroviaria Italiana e la “Toto Costruzioni”, segna infatti un significativo passo in avanti verso la realizzazione dell’opera, con l´apertura dei cantieri prevista per la primavera del 2015.

"Il comune di Pollina - prosegue Magda Culotta - sarà investito in maniera significativa poiché tutte le opere di cantiere ricadranno sul nostro territorio. Monitoreremo in maniera costante l'iter e l'impatto e, se necessario, valuteremo anche la possibilità di chiedere opere di compensazione ambientale".

____________________________________________________________________________________________________________

Articolo correlato:

Raddoppio ferroviario: firmato il contratto tra R.F.I. e la società “ToTo Costruzioni” - Comune di Cefalù - 27 novembre 2014 (http://www.qualecefalu.it/node/15565)