Emergenza suidi: aggiornamenti

Ritratto di Salvatore Di Majo

14 Settembre 2019, 13:56 - Salvatore Di Majo   [suoi interventi e commenti]

Versione stampabileInvia per email

 

Comunico a tutti quelli che, come me, si ritrovano col fondo invaso dai suidi, quanto avvenuto in questi ultimi giorni.

Ho contatto di persona alcuni cacciatori dai quali ho ricevuto un diniego legato alla circostanza che, trattandosi di una proliferazione incontrollata ed estesa su un vasto territorio, un solo giorno di caccia (loro sarebbero disponibili fino ad una settimana tutt'al più, non oltre, e neanche in modo continuativo) non è sufficiente a debellare il problema.

Pertanto, al netto degli attestati di stima ricevuti in privato e stretto dalla necessità di non poter attendere oltre, deluso anche dalle mancate risposte da parte della classe politica espressione di questo territorio, ho preso la decisione di scrivere al Prefetto rappresentando per filo e per segno la gravità del problema, senza tacere i gravi risvolti, niente affatto ipotetici ma concreti, legati alla salute pubblica, alla sicurezza delle persone e alla circolazione stradale.

Invito quindi tutti gli interessati a farmi avere prove documentali, fotografie, filmati... tutto quello che può comprovare la proliferazione dei suidi sul territorio cefaludese: per evidenti ragioni, sono costretto a muovermi senza ulteriori indugi, con la collaborazione della mia famiglia ovvero supportato - almeno mi auguro - da terzi che si trovano nelle medesime condizioni patite da me.

Ultima puntualizzazione: sono certo che molti faranno dietrologia su questa mia iniziativa - deve farsi notare per diventare consigliere comunale alle prossime elezioni, sputa fango su Cefalù perché deve compiacere XY, è frustrato perchè nessuna lo calcola... - benissimo: ricamateci pure di sopra con queste "perle" e tante altre anche peggiori, non mi interessa affatto quello che sono capaci di tirare fuori i sapienti esperti della materia. Sono soltanto un cittadino che, di fronte ad una situazione complessa e non risolvibile da solo, chiede il legittimo intervento della pubblica autorità nel rispetto della legalità. Non prenderò mai il telefono per chiamare la redazione delle Iene o per far arrivare il Gabibbo a Cefalù. Lo facciano altri, io non sono di questo avviso!