Diocesi di Cefalù: Secondo Laboratorio di Formazione Socio-Politico

Ritratto di Carlo Antonio Biondo

11 Gennaio 2014, 23:38 - Carlo Antonio Biondo   [suoi interventi e commenti]

Versione stampabileInvia per email

L'Ufficio di Pastorale Sociale e del Lavoro della Diocesi di Cefalù, raccogliendo l'invito del Vescovo mons. Vincenzo Manzella, ritenendo utile e preziosa l'esperienza conclusasi a giugno con una trentina di partecipanti assidui e le esigenze degli amministratori locali, ha fatto la scelta di continuare il cammino con il secondo Laboratorio di Formazione all'impegno sociale e politico con la collaborazione degli uffici diocesani della Cultura, della Scuola, della Catechesi, delle Comunicazioni Sociali, della Pastorale Giovanile, l'Ufficio Missionario e con il particolare contributo dell'Istituto di Formazione Politica "Pedro Arrupe" di Palermo.

Mons. Vincenzo Manzella e don Calogero Falcone

Tale impegno - dice il Direttore don Calogero Falcone - nasce da una forte esigenza a riprendere il significato fondamentale di una formazione che apra i cristiani alla comprensione, all'impegno politico e sociale in una realtà sempre più articolata, complessa, ma, per questo, sempre più stimolante così come ci ha ricordato anche di recente Papa Francesco nell'Esortazione Apostolica Evangelii Gaudium: "...La dignità di ogni persona umana e il bene comune sono questioni che dovrebbero strutturare tutta la politica economica, ma a volte sembrano appendici aggiunte dall'esterno per completare un discorso politico senza prospettive nè programmi di vero sviluppo integrale... Dà fastidio che si parli di etica, dà fastidio che si parli di solidarietà mondiale, dà fastidio che si parli di distribuzione dei beni, dà fastidio che si parli di posti di lavoro, dà fastidio che si parli della dignità dei deboli, dà fastidio che si parli di un Dio che esige un impegno per la giustizia... La comoda indifferenza di fronte a queste questioni svuota la nostra vita e le nostre parole di ogni significato".
Gli incontri sono rivolti: alle Parrocchie della Diocesi, agli Amministratori Pubblici locali, alle Consulte giovanili, ai Docenti di Religione ed a tutti coloro che vivono il desiderio di conoscere gli insegnamenti della Dottrina Sociale della Chiesa, un patrimonio ancora, per certi versi da scoprire.
Gli incontri sono sei, si svolgeranno a Cefalù, due al mese: a gennaio, febbraio e marzo; dalle ore 17.30 alle ore 19.30 nei locali della Comunità "Betania" presso la Parrocchia Sant'Agata alla Kalura (dispone di un ampio e comodo parcheggio auto).
Si comincia venerdì 17 gennaio: "Cristiani scipiti o segno di contraddizione?"; venerdì 31, "La fede come pratica sociale"; il 7 febbraio "I modelli etici che ispirano le politiche"; 21 febbraio "Il ruolo socio-politico della mediazione dei conflitti"; il 21 marzo "La politica come realizzazione del bene comune" ed infine il 28 marzo il Vescovo mons. Manzella affronterà il tema: "Politica e Responsabilità!".
Gli incontri verranno seguiti, come già nella prima edizione, dal Giornale di Cefalù e trasmessi da Radio Cammarata in Blu.