I cavilleggeri circondano il Municipio.

Ritratto di Angelo Sciortino

24 Settembre 2012, 18:15 - Angelo Sciortino   [suoi interventi e commenti]

Versione stampabileInvia per email

Il Consiglio dei Cinquecento non voleva accettare supinamente il colpo di stato di Napoleone Bonaparte, che aveva abbattuto il Direttorio e si era proclamato console, per gestire insieme ad altri due consoli il potere esecutivo. Il fratello Luciano, allora, circondò con i cavalleggeri l'edificio che li ospitava e trasse in arresto i dissenzienti.

Lo stesso potrebbe accadere con il Consiglio dei Venti a Cefalù. I tempi sono cambiati, però, e non c'è più bisogno dei cavalleggeri, ma bastano i “cavilleggeri”, i soldati che vanno a cavallo dei cavilli.